Giordania – cosa sapere prima di partire

Giordania - Cosa sapere prima di partire - Stacca e Viaggia

Sono sicuro che se siete atterrati su questo articolo è perchè state pensando di volare nell’affasciante terra giordana o quanto meno è nella vostra wish list. In entrambi i casi fate benissimo! La Giordania è favolosa e va visitata almeno una volta nella vita! Rimarrete esterefatti dalle bellezze che si trovano in questo luogo magico. Ma cosa c’è da sapere sulla Giordania prima di partire?

Ci sono molti interrogativi che affollano le menti dei viaggiatori prima di intraprendere un viaggio, sopratutto fuori Europa, del resto anche noi avevamo i nostri. Ho deciso di scrivere questo articolo per esservi di aiuto a preparare il vostro viaggio.

Se desiderate sapere come prepararsi al meglio per la Giordania continuate a leggere. Qui di seguito troverete le risposte alle vostre domande, almeno ad alcune.

Sono necessari vaccini?

Se siete apprensivi riguardo la vostra salute, state tranquilli, non ci sono vaccini obbligatori per la vostra visita in Giordania! Ce ne sono alcuni consigliati, come quello per l’epatite A e B, quindi potete scegliere.

Jerash - Stacca e Viaggia

Serve la patente internazionale per guidare in Giordania?

Prima di partire per la Giordania abbiamo sentito molti pareri contrastanti sul fatto di fare o no la patente internazionale. Su questo punto siamo stati molto indecisi prima di partire, ma ragazzi, posso dirvi con certezza che non serve assolutamente la patente internazionale, al contrario di quello che raccomandano sul sito della Farnesina. La patente Italiana va benissimo. Vi può capitare di essere fermati ad un posto di blocco, come è successo a noi varie volte, se alla domanda “where are you from?” rispondete Italy, vi faranno un bel sorrisone e vi lasceranno andare con tanto di “Enjoy Jordan!”. Riguardo alla macchina, vi suggerisco di noleggiare una berlina, un’utilitaria non è molto adatta per alcune strade nelle quali potrete imbattervi.

serve la patente internazionale in Giordania? - Stacca e Viaggia

Cos’è il Jordan Pass e dove acquistarlo?

Se il vostro obiettivo è di visitare gli angoli più spettacolari della Giordania il Jordan Pass è quello che fa per voi. Il Jordan Pass vi permette l’accesso a più di 40 attrazioni, ma sopratutto include il visto per il vostro soggiorno in Giordania. Ci sono 3 opzioni, il costo va da 70 a 80 dinari giordani, la unica differenza sono i giorni che volete dedicare a Petra che vanno da 1 a 3. Noi abbiamo acquistato quella da 75 dinari e con il senno di poi posso dirvi che abbiamo fatto la scelta giusta. Se siete in viaggio per lo meno una settimana, vi suggerisco di visitare Petra per almeno 2 giorni, essendo un sito archeologico enorme (cosa importante da sapere è che l’accesso a Petra by night non è incluso, questo lo potrete acquistare negli hotel o direttamente al visitor center). Il jordan pass lo potete acquistare dal sito www.jordanpass.jo prima di partire per il vostro fantastico viaggio.

Jerash - Stacca e Viaggia

La Giordania è pericolosa?

Spesso ci hanno chiesto se la Giordania è un Paese pericoloso. Per la nostra esperienza, vi posso dire che non ci siamo mai sentiti in pericolo in nessun momento. La Giordania è un Paese molto ospitale e le persone sono incredibilmente gentili con i turisti. Penso che sia il popolo più accogliente che abbiamo mai conosciuto fino ad ora. Non correte assolutamente alcun rischio visitando la Giordania, solo quello di riempirvi gli occhi di meraviglie. Visitate la Giordania e poi ditemi se non avevo ragione!

Popolo Giordano - Stacca e Viaggia

Quali cibi è meglio evitare?

La preoccupazione riguardo al cibo è quasi una delle prime della lista quando pensiamo ad un Paese extraeuropeo. “Cosa mangeremo? Dobbiamo stare attenti altrimenti ci potremmo sentire male” ecc.. Non vi neghiamo che anche noi abbiamo avuto le nostre proccupazioni. Nel giro di pochi giorni dal nostro arrivo in Giordania, abbiamo capito che l’allarmismo sull’argomento cibo regna sovrano! Abbiamo magiato di tutto e non abbiamo avuto problemi intestinali. Quello che vi raccomando è di bere solo acqua imbottigliata. Ovviamente non vi consiglio di magiare in un ristorante dove a colpo d’occhio la pulizia non è il massimo, del resto, voi ci mangereste in un ristorante in italia con poche norme igieniche? Se la risposta è no, non fatelo neanche in Giordania.

hummus giordano - Stacca e Viaggia

Assicurazione di viaggio per la Giordania

Quando i viaggi non si limitano a mete europee è sempre meglio stipulare un’assicurazione di viaggio. Ce ne sono molte, ma noi ci sentiamo di consigliarvi la World Nomads , per i nostri 6 giorni in Giordania il costo è stato di circa 30€ a testa con una copertura totale. Assicurazione più che valida considerando che è usata nelle missioni umanitarie di associazioni non governative.

Siq Petra Giordania - Stacca e Viaggia

Dove cambiare euro in dinari giordani?

La miglior opzione secondo la nostra esperienza è di portare dei soldi in contanti e scambiarli in Giordania. Ci è stato consigliato di non cambiarli in aereoporto perchè il cambio è sfavorevole, mentre in città è più conveniente. Noi abbiamo pagato principalmete con la Visa e solo certe volte in contanti. Cercate di non prelevare i soldi in Giordania perché ci paghereste le commissioni e il costo dipende dalle vostre banche. Assicuratevi di avere sempre un po’ di soldi in contanti nel caso in cui in alcuni negozi non si possa pagare con le carte di debito e credito.

dinari giordani - Stacca e Viaggia

Quale compagnia telefonica scegliere

Nel caso in cui stiate pensando di comprare una sim, in Giordania ci sono 4 compagnie telefoniche: Zain, Orange, Umniah, Xpress. Noi abbiamo scelto Zain, la compagnia principale in Giordania. Potete acquistarla direttamente all’aereoporto, trovate i negozi proprio dopo il controllo passaporti. L’esperienza con Zain è stata ottima, non abbiamo avuto problemi di copertura di rete nè di connessione dati.

Spero di avervi chiarito un po’ le idee, ma se non sono riuscito a rispondere a tutte le vostre domande, scriveteci pure e noi saremo felici di aiutarvi.

Buon viaggio!

2
Scritto per voi da
Leggi un altro articolo

6 curiosità sull’Olanda che non sapevi

Amo conoscere curiosità sui Paesi che visitiamo, mi fanno vivere ancora di...
Continua a leggere

2 Comments

  • Grazie Marco e Irene per l’articolo molto chiaro e per avere risposto a molte mie curiosità! Un solo chiarimento in più: per visitare Petra è necessario essere supportati da una guida? Se si, sono più o meno tutte uguali o ci sono differenze nella tipologia di tour?

    • Ciao ragazzi! Petra la potete visitare in modo autonomo. Noi avevamo un libro guida che avevamo comprato. Vi consiglio di scaricarvi una buona mappa del sito archeologico per trovare meglio tutti i vari punti da visitare. Petra è veramente enorme. Per raggiungere i punti panoramici, dovete avvalervi di alcuni ragazzi che vi faranno da guida. Contrattate il prezzo! Certe volte come è capitato a noi la vostra guida sarà un bambino di 10 anni. Ci ha fatto abbastanza pena. Il percorso non è affatto semplice, perché dovrete scalare le rocce. Ci sono 2 punti panoramici, uno a destra e uno a sinistra. Quest’ultimo è quello che abbiamo fatto noi ed era parecchio ripido, ma fattibile 😉.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *